VISITA DEL PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI ALLA NOSTRA SCUOLA “ITALO CALVINO”

Una giornata memorabile, da inserire nell’album storico della Scuola “Italo Calvino, tra le pagine più belle dei ricordi significativi della storia della nostra scuola da quando nacque nel 1973: l’ Onorevole Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, prima donna nella storia della nostra Repubblica a ricoprire la seconda carica più importante dello Stato Italiano, ci ha fatto visita nella mattinata di giovedì 31 gennaio 2019, accompagnata da un delegazione italiana e dai maggiori rappresentanti delle nostre Istituzioni, Sua Eccellenza l’Ambasciatore italiano Dr. Pasquale Terracciano, il Console Generale Dr. Francesco Forte, il Presidente dell’Ente Gestore della Scuola Signora Karen Lawrence.

A ricordare questi momenti, più delle parole valgono le immagini che pubblichiamo: esse conservano per intero l’emozione degli istanti e raccontano l’atmosfera di gioia e festosità che ha caratterizzato la giornata, soprattutto grazie ai bambini, alle bambine e a tutti gli studenti della nostra amata Scuola “Italo Calvino” :

image001

 La Docente Donatella Rafanelli introduce la visita del Presidente Casellati che sta per entrare in Auditorium

 

image002

Gli alunni della Scuola, dopo che il Presidente Casellati ha preso posto in prima fila, cantano l’Inno di Mameli, diretti dal Maestro Antonio Gramsci. Bravi tutti e ben diretti !

image003

Il Presidente siede accanto a Sua Eccellenza l’ Ambasciatore Pasquale Terracciano, in ascolto dell’ Inno d’Italia

image004

Il Preside e il Console Generale Dr. Francesco Forte ascoltano le vibranti note del coro dei bambini e delle bambine

image005 image006

Il Preside racconta la storia della nostra Scuola, sottolineando come essa sia nata grazie all’impegno del primo Ambasciatore Sua Eccellenza Pietro Vinci e di sua moglie la Signora Costanza Vinci che diede il proprio nome alla Scuola. Quel progetto, nato per offrire l’istruzione italiana a pochi bambini italiani e sostenuto da una visione lungimirante, è ora una solida realtà che ospita tutti i gradi di scuola, dall’Infanzia al Liceo Linguistico, che ha ottenuto la convalida paritaria nel 2017. Ad oggi la Italo Calvino, oltre la normale attività di scuola, accoglie apprezzati corsi serali di italiano per adulti, corsi di italiano per piccoli e grandi e gli esami di certificazione linguistica.

image007

Il Presidente del Senato saluta la Scuola, ricordando l’alto valore della nostra cultura e l’importante incontro con quella russa. Bisogna investire sui giovani per realizzare un ponte di pace nel mondo. Le sue parole hanno suscitato il consenso unanime,sottolineato da un grande applauso.

image008 image009 image010

Momenti di scambio di ringraziamenti e doni dopo il discorso: il Presidente del Senato On. Casellati consegna al Preside la targa del Senato della Repubblica e una copia della Costituzione Italiana in lingua russa.

image011 image012

I nostri studenti liceali Federico Romagnoli e Isabella Terlizzi hanno letto una lettera scritta per il Presidente. Una lettera ricca di significato, sincera e improntata ai valori autentici della Scuola: spirito di accoglienza, motivazione allo studio, visione del futuro. Bravi e belli i nostri liceali! Per questo motivo ricevono le congratulazioni del Presidente che porta, in dono di ringraziamento per la visita, una copia della Costituzione Italiana da consegnare a tutti i nostri alunni.

LETTERA DEGLI STUDENTI

“ Buongiorno, Signora Presidente!

 Noi, studenti della Scuola Italiana di Mosca “Italo Calvino”, sinceramente felici di accoglierla oggi tra noi, Le porgiamo un caloroso benvenuto.

La nostra Scuola è forse una piccola realtà, ma ha l’ambizione di essere un ponte tra due grandi culture.

In questa minuscola isola di italianità nella sterminata Russia noi respiriamo contemporaneamente l’aria di due grandi civiltà.

Qui, ogni giorno, studenti russi ( la grande maggioranza di noi), per il tramite soprattutto della lingua di insegnamento, ma anche dell’ordinamento degli studi in quasi tutto identico a quello vigente in Italia, e grazie al lavoro di docenti italiani, entrano in contatto con la grande tradizione culturale del Bel Paese; e studenti italiani, tramite lo studio della lingua e della cultura russa, affidata all’insegnamento di docenti locali, con la straordinaria tradizione culturale del Grande Paese che ci ospita. 

Siamo consapevoli del privilegio che per noi questa situazione costituisce, e sentiamo la responsabilità di dare, con il nostro impegno di studio, il nostro piccolo contributo alla reciproca conoscenza e al fecondo confronto tra due Nazioni geograficamente distanti, tra due civiltà per tanti aspetti diverse, ma la cui reciproca ammirazione ha da quasi sempre consentito un altrettanto reciproco arricchimento.

La gradita visita della seconda carica della Repubblica Italiana è per noi stimolo  nello sforzo di perseguire questo obiettivo.

La scuola che frequentiamo, simile ad analoghi istituti in Italia, grazie alla parifica in tutti i suoi gradi che ha meritatamente ottenuto, consentirà a quanti di noi lo vorranno, di perfezionare, al termine della secondaria superiore, la propria formazione presso Università italiane, senza, sperabilmente, sfigurare nel confronto con i colleghi che avranno condotto i loro studi in Italia.

E questa possibilità ci sarà offerta anche grazie all’impegno che nella nostra formazione profondono i nostri maestri e professori, che sentitamente ringraziamo.

Un rinnovato grazie anche a Lei per il grande onore che la sua visita ci rende”.

Seguono ora le foto con il Presidente Casellati che ha voluto soprattutto abbracciare i bambini e le bambine.

image013 image014
image015

Il Presidente Casellati al centro  insieme ai i membri dell’Ente Gestore : alla destra del Presidente la Signora Ambasciatrice Karen Lawrence, Presidente dell’Ente Gestore, che ha rilevato la presidenza nella primavera del 2018 e sta già svolgendo con grande sensibilità e passione un importante lavoro di coordinamento istituzionale per il rilancio della Scuola. Nella foto da sinistra a destra la Vice Presidente la Signora Liudmila Okan; la signora Giovanna Volta, la Signora Monica Radicati e il Signor Zaynetdinov.  Di seguito i nostri bravissimi appassionati Docenti :

 

image016
image017 image018

Il Presidente del Senato con il Dr. Marco Tagliaferri, già Presidente dell’Ente Gestore che, con entusiasmo imprenditoriale, ha rilanciato la nostra Scuola, attuando un piano di espansione che ha consentito, tra l’altro, lo sviluppo del Liceo Linguistico.

Il Presidente Casellati ha poi visitato la nostra Scuola, seguita  dai nostri Docenti, la Biblioteca informatizzata, la Sala Mensa, le aule. La nota più carina e autentica di questa giornata è stata l’invito dei bambini al Presidente a mangiare con loro : il Presidente è rimasta in Mensa, ascoltandoli e raccogliendo i loro “ciao”, “vieni ancora a trovarci” “Ti aspettiamo, Presidente”.

Si chiude così la visita. Nell’aria il messaggio positivo e incoraggiante per il futuro della nostra Scuola.

Grazie ancora, Presidente. Arrivederci a Mosca.