Festa di Natale alla Calvino

Anche quest’anno, la Scuola Italo Calvino di Mosca, ha celebrato l’arrivo del Natale invitando le famiglie dei suoi studenti al tradizionale spettacolo di fine anno.

 

Venerdì 15 dicembre, i bambini e le insegnanti della Scuola dell’Infanzia hanno accolto i loro ospiti nella sede di via Lobocheskago, dove ha fatto anticipatamente apparizione uno speciale Babbo Natale accompagnato, come vuole la tradizione russa, dalla nipote Sneguročka.

 

Sabato 16 dicembre è stata la volta della festa della scuola dei “grandi”. I bambini della scuola Primaria, diretti dalla maestra di musica Zhanna Treshina, e i ragazzi della Scuola Secondaria, diretti dal prof. Antonio Gramsci, si sono alternati in scena proponendo un programma di canti e musiche del repertorio natalizio e non solo.

 

Alla festa hanno preso parte anche i ragazzi del liceo che hanno messo in scena una simpatica pièce teatrale diretta dalla prof.ssa Marina Bakhmatova sul tema della doppia celebrazione del Natale, il 25 dicembre per la tradizione cattolica legata al calendario gregoriano e il 7 gennaio per la quella ortodossa che segue il calendario giuliano.

 

 

Al fianco delle famiglie, ha onorato con la sua presenza il graditissimo ospite il Nunzio Apostolico della Santa Sede, arcivescovo Celestino Migliore, che, raccontando un personale aneddoto sul suo Natale di bambino, ha augurato a tutti un sincero Natale di felicità.

 

Presenti all’evento anche la Presidente e il Direttore del GIM Luisa Barone e Vittorio Torrembini, il prof. Giuseppe Lo Proto, Dirigente dell’Ufficio Istruzione del Consolato Generale d’Italia, l’Addetto per la Difesa Generale di Brigata Alfonso Miro, l’Addetto aggiunto per la Difesa Capitano di Vascello Curzio Pacifici, oltre a Maria Lucia Martorelli e Roberto Cafiero in doppia veste di genitori e di rappresentanti dell’Ufficio dell’Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese (ICE).

Natale Scuola 3 Natale Scuola 4
Natale scuola 1